Chiambretti Sunday Show: arresto in diretta per le femministe Femen

Cosa non si fa per amor di Auditel, soprattutto se non si naviga in acque tranquille! E’ il caso di Piero Chiambretti e del suo Sunday Show, in onda domenica, in prima serata, su Italia 1.  Il programma figlio del Chiambretti night continua ad essere irriverente e originale come il “genitore” e gli ospiti di Piero Chiambretti sono i protagonisti dei fatti della settimana, che cavalcano quindi l’onda della notorietà e potrebbero per questo fruttare ascolti al programma. Nella puntata di ieri, però, Chiambretti ha tentato di fare il colpaccio con un arresto in diretta da parte della Guardia di Finanza, un episodio che ha certamente colto l’attenzione dello spettatore, lasciandolo però interdetto davanti all’imbarazzante scena.

Ospiti di Piero Chiambretti sono state le femministe Femen, attiviste ucraine, precisamente di Kyiv, che dal 2008 si denudano per protestare contro sessismo, mercificazione della donna e turismo sessuale: entrate in studio in topless, gridando le loro frasi di protesta, le tre ragazze si sono sedute sulle loro poltroncine e hanno risposto alle domande del conduttore, imbarazzato davanti a cotante nudità. Le Femen sono contro le industrie della moda, comprese Versace e DolceGabbana, poichè schiavizzerebbero le modelle e le lascerebbero in balia del mercato del sesso, senza assumersi responsabilità alcuna. Questo gruppo attivista ucraino, con 300 elementi solo a Kyiv, avrebbe anche interrotto una sfilata del marchio italiano Versace.

All’improvviso la Guardia di Finanza ha fatto irruzione in studio rivolgendosi al conduttore e presentando un mandato d’arresto del Gip per atti osceni in luogo pubblico e reiterazione di reato. Capita la questione, le ragazze hanno preso ad urlare i loro slogan e a sollevare la maglietta con modi provocatori, mettendo in imbarazzo Piero Chiambretti e suscitando le finte reazioni delle forze dell’ordine. Facce interdette tra il pubblico e una seria espressione sul volto del conduttore, che aiutato dai suoi collaboratori fa uscire le ragazze dallo studio, chiedendo al comandante della GdF di proseguire il suo lavoro fuori, senza continuare a far scena in studio. La buffonata, però, era già bella che fatta!

Via: contattonews.it


Short link: [Facebook] [Twitter] [Email] Copy - http://whoel.se/~DgjmY$bn

This entry was posted in IT and tagged on by .

About FEMEN

The mission of the "FEMEN" movement is to create the most favourable conditions for the young women to join up into a social group with the general idea of the mutual support and social responsibility, helping to reveal the talents of each member of the movement.

Leave a Reply