Category Archives: IT

Marito e moglie: entrambi femen!

Femen lei, femen lui. Ecco a voi la prima coppia femen «made in Italy». Il marito, novello femen, ha ceduto per amore. La donna si chiama Emy; l'uomo, Ivan. Ma basta dare un'occhiata alla loro foto per capire chi, in casa (e non solo), porta i pantaloni: Emy, appunto, la quale, da perfetta virago, sfoggia anche un paio di Ray Ban tosti. Molto tosti. Sulla maestosa pancia di lui (nudo come un verme) si legge la frase «Fuck you Putin», stesso slogan sulle tette a coppa di champagne (anzi, a bicchiere di vodka) di lei. La loro immagine fa «bella» mostra nel sito femenitalia.blogspot.it, «succursale» >>>

La PFagella della settimana 13 – 17 aprile

 ADV  La PFagella della settimana 13 – 17 aprile I nomi caldi della settimana giudicati tra il serio e il faceto. 20/04/2015 Matteo Chiamenti <!-- I nomi caldi della settimana giudicati tra il serio e il faceto. 20/04/2015 Matteo Chiamenti Draghi 6: nel corso dell’ultima conferenza della Bce, Josephine Witt, 21 anni, studentessa di filosofia e attivista Femen (questa volta inspiegabilmente vestita), lo “assale” lanciando coriandoli e gridando contro la “dittatura di >>>

Chi è Josephine Witt, ex attivista Femen che ha contestato Mario …

http://static.qnm.it/media/__SIZE__/0/d/3/a/1429104854435552e68d66a3d0/cover.png Mario Draghi contestato da Josephine Witt Mario Draghi è stato interrotto mentre stava parlando in conferenza stampa seguente l'incontro del direttivo dell’Eurotower. La donna, una manifestante di Blockupy è riuscita a salire sul tavolo dove era seduto il presidente della Bce, al quale ha lanciato coriandoli sul capo. La donna non ha però mai toccato fisicamente Draghi. Dopo i primi attimi di terrore, sul volto dell'economista è tornato il sorriso e ha >>>

I nomi caldi della settimana giudicati tra il serio e il faceto.

 ADV  La PFagella della settimana 13 – 17 aprile I nomi caldi della settimana giudicati tra il serio e il faceto. 20/04/2015 Matteo Chiamenti <!-- I nomi caldi della settimana giudicati tra il serio e il faceto. 20/04/2015 Matteo Chiamenti Draghi 6: nel corso dell’ultima conferenza della Bce, Josephine Witt, 21 anni, studentessa di filosofia e attivista Femen (questa volta inspiegabilmente vestita), lo “assale” lanciando coriandoli e gridando contro la “dittatura di >>>

Draghi e l`ex ”Femen” – Rinascita.eu

Questo il testo del “manifestino” scoriandolato sulla testa di Mario Draghi, presidente della Banca Centrale Europea, durante una conferenza stampa, da un’ex “femen” che si dichiara ora “free lance”:  “Non mi aspetto che questa istituzione illegittima ascolti la mia voce, né a capisca il mio messaggio”. L’attivista si definisce una “farfalla che manda un messaggio” ma avverte  di “stare attenti a quello che sta per succedere” perché “riporteremo il potere alle nostre vite, il debito della BCE non è stato ancora pagato”. “E mentre la Bce può solo persistere >>>

Mario Draghi, attivista interrompe la sua conferenza

Al presidente della BCE tutto sommato è andata bene: è vero che la sua conferenza stampa a Francoforte è stata interrotta, ma per sua fortuna a scavalcare i microfoni e saltare sulla sua scrivania è stata una innocua Femen. Le immagini ormai sono stranote e hanno fatto il giro del mondo in pochi minuti, se non altro per la faccia sbalordita di Mario Draghi interrotto mentre cercava di tirare le somme di una situazione europea già abbastanza spinosa. Il presidente italiano stava leggendo il comunicato di fine riunione del direttivo con voce piatta quando  si >>>

Coriandoli&Confetti: nemmeno l’allegria vendicherà Avellino

Per la verità, il titolo esatto sarebbe stato CoriandoliConfeti, con una ’t’ soltanto, perché ’confeti’ è la traduzione inglese di coriandoli. Ma a me faceva gioco la parola ’confetti’. Ora vi racconto perché. Lo spunto è la protesta attuata due giorni fa da una ragazza nei confronti della BCE nella persona del suo Governatore, Mario Draghi. La ventunenne tedesca Josephine Witt (ex Femen) si è lanciata (con balzo da arti marziali) sul tavolo della presidenza urlando contro la BCE e lanciando coriandoli. La ragazza non è nuova a proteste eclatanti, ma in definitiva >>>

Draghi, Prodi e Monti testimoni a Trani per il processo Standard …

Condividi Una opportunità che le Femen probabilmente cercheranno di sfruttare. A seno nudo o a colpi di coriandoli. Il prossimo 24 settembre.  Il pm del Tribunale di Trani, Michele Ruggiero, ha infatti ribadito la richiesta di far deporre al processo a carico di cinque tra analisti e manager di Standard Poor’s accusati di manipolazione del mercato, anche il governatore della Bce, Mario Draghi, il ministro dell’Economia, Pier Carlo Padoan, i due ex premier Romano Prodi e Mario Monti e altri nomi noti del mondo dell’economia e della politica come l’ex ministro Giulio Tremonti e >>>

Josephine Witt: Il tanga dell’ex Femen impazza su Twitter

Oramai la chiamano "Kung Fu Tanga". Dire che i propositi di Josephine Witt, l'attivista tedesca ex Femen che ieri ha aggredito e stordito a suon di coriandoli il Presidente della Bce Mario Draghi, siano passati in secondo piano è un eufemismo. All'indomani di questo bizzarro "atto terroristico" contro lo strapotere delle banche in Europa, infatti, resta ben poco dei lodevoli propositi che hanno animato la bella attivista. In queste ore, infatti, sui social si parla molto di più del tanga che ha mostrato al pubblico durante il blitz che al messaggio politico di questa studentessa di filosofia >>>

Chi è Josephine Witt: dalle Femen a Blockupy La storia della donna … – Si24

L'AZIONE ALLA CONFERENZA DELLA BCE di Redazione. Categoria-: Esteri Si chiama Josephine Witt ed è l’attivista che ha aggredito ieri il presidente della Bce Mario Draghi nel corso di una conferenza stampa a Francoforte. Non è nuova ad azioni di protesta del genere: ha anche fatto parte del movimento delle Femen, partecipando a diverse azioni, tra cui quella in cui saltò, a seno nudo, davanti a Merkel e Putin alla fiera di Francoforte, e quella in cui manifestò in Tunisia a favore di Amina, la prima Femen araba, sempre svestita, per cui fu arrestata >>>