Category Archives: IT

Femen Amina: rasata a Parigi per punizione

Rasata in piazza di sopracciglia e capelli per punizione. Ma da chi? La vittima è Amina Sboui, ex esponente delle Femen, che ha annunciato su Facebook si aver subito l’aggressione ieri mattina in una piazza di Parigi da cinque persone. La ragazza ha poi postato sul social network un selfie che la ritrae dopo i fatti.Amina era alla stazione della metropolitana di Clichy, a Pigalle, verso le cinque del mattino: “A un certo punto, sono stata aggredita da cinque persone che mi hanno rasato le sopracciglia e i capelli, dicendomi che non merito la bellezza che mi ha dato Allah. Mi hanno urlato >>>

L’ex Femen Amina aggredita a Parigi

L’ex Femen tunisina Amina Sboui, nota come Amina Tyler, blogger e attivista, è stata aggredita e insultata a Parigi. Cinque uomini l’hanno avvicinata, minacciandola e coprendola di insulti, per poi rasarle capelli e sopracciglia, in segno di sfregio. Ecco quanto denunciato dalla giovane tunisina nelle scorse ore via social network. Denuncia pubblicata su Facebook e corredata da selfie d’ordinanza.“Mi hanno rasato capelli e sopracciglia dicendomi che non merito la bellezza che mi ha dato Allah. Mi hanno detto brutta puttana, ti stupriamo e >>>

Parigi: donna tunisina denuncia su Facebook aggressione subita in …

Si chiama Amina Sboui ed è una donna di nazionalità tunisina, ex componente del gruppo femminista Femen fondato in Ucraina e divenuto famoso in tutto il mondo per le sue contestazioni svolte dalle attiviste mostrando il seno. La denuncia Amina ha denunciato attraverso il noto social network Facebook di essere stata vittima di una violenta aggressione ad opera di cinque uomini con la barba sullo stile dei salafiti. Gli aggressori l'hanno circondata all'uscita della metropolitana di Clichy, nel noto quartiere Pigalle di Parigi, cominciando ad insultarla. Poi, sostenendo >>>

L’ex Femen Amina denuncia: “Io aggredita e rasata in piazza a Parigi”

 Stampa questo post <!-- --> L'ex militante delle Femen, la tunisina Amina Sboui, afferma di essere stata aggredita all'alba in una piazza di Parigi da cinque persone che le hanno «rasato le sopracciglia e i capelli». -Redazione- L'ex militante delle Femen, Amina Sboui, ha denunciato, tramite Facebook, di essere stata aggredita a Parigi. Alle 5 del mattino di domenica 6 luglio, un gruppo di cinque persone l'ha insultata e poi trascinata fuori dalla metropolitana, in Place de Clichy. A quel punto racconta, la donna, di aver iniziato a >>>

Francia, l’ex FEMEN Amina Sboui dichiara: "Aggredita e rasata a …

Amina Sboui, la blogger tunisina ed ex membro delle FEMEN, ha dichiarato di essere stata aggredita ieri, alle 5 del mattino, da un gruppo composto da cinque uomini che l'avrebbero aggredita, rasandole capelli e sopracciglia, e minacciata. La giovane, immortalata in uno scatto dello scorso marzo nella foto in basso, ha denunciato l'accaduto su Facebook con queste parole: "E' accaduto alle 5 del mattino. Mi hanno insultata e costretta a uscire dal metrò. Mi hanno detto: 'Ti violenteremo e Allah ci ringrazierà'. >>>

«Io rasata in piazza a Parigi»

totale voti «Mi hanno rasato le sopracciglia e i capelli dicendomi che non merito la bellezza che mi ha dato Allah. Mi hanno detto brutta puttana, ti stupriamo e Allah ci ringrazierà per questo». È il racconto, agghiacciante, che sulla sua pagina Facebook fa la tunisina Amina Sboui. L’ex femen racconta di essere stata aggredita domenica mattina all’alba in una piazza di Parigi da cinque persone che le hanno «rasato le sopracciglia e i capelli». Amina ha denunciato l’aggressione >>>

Amina: “Sono stata aggredita e rasata”

Francia. L’ex Femen tunisina Amina Sboui denuncia di essere stata aggredita domenica nella piazza di Clichy, nell’Ile-de-France. «Cinque uomini mi hanno assalita nella stazione della metropolitana - scrive la donna sul suo profilo Fb - rasandomi capelli e sopracciglia. Mi hanno gridato che non merito la bellezza che Allah mi ha donato e che mi avrebbero violentato». Gli uomini si sarebbero allontanati dopo la sua promessa di ridiventare musulmana. 

 

(Metro)

Via: metronews.it