elezioni,Liberalizzazioni – 25/02/2013 : L’ITALIA AL VOTO …

 

In deciso calo, l'affluenza alle urne alle elezioni per la Camera e il Senato; in aumento, invece, il dato in Lombardia, Lazio e Molise, dove si rinnovano anche i consigli regionali.

Alle ore 22.00 di ieri , in tutta Italia ha votato quasi il 55% (nel 2008, era il 62,93). mentre nelle tre regioni interessate, ha votato il 56,10% (la volta precedente, invece, solo il 48,09).Ricordiamo che si può votare anche oggi - i seggi sono aperti dalle 7,00 e chiuderanno alle ore 15.00. Subito dopo, le operazioni di scrutinio: prima il Senato, poi la Camera. mentre le schede per le elezioni regionali saranno scrutinate martedì.

 

La7 seguirà la lunga giornata elettorale in diretta a partire dalle 14.30 di oggi pomeriggio , con il direttore Enrico Mentana in studio con ospiti, collegamenti dalle sedi dei partiti e dal viminale.

 

Ieri intanto nella prima giornata di voto si sono recati al seggio tutte le personalità istituzionali e i leader politici, attesi da fotoreporter e giornalisti. Così, anche il Presidente della Repubblica (per l'ultima volta da inquilino del Quirinale) compie il suo dovere di elettore, a Roma, a pochi metri dalla sua abitazione.

Fedele alla regola del silenzio elettorale, Giorgio Napolitano a chi gli chiede un invito al voto rivolto agli italiani, si limita a ricordare che "c'è scritto nella Costituzione, non c'è bisogno di alcun appello".

Tra i vari candidati premier, il primo a votare è Mario Monti leader di "Scelta Civica", a Milano, insieme alla moglie Elsa.

Dopo le foto di rito, il gesto inequivocabile di chi è ligio alla consegna del silenzio. Anche se qualche ora dopo ha postato sul suo profilo twitter la foto del momento del voto. Sempre nel capoluogo lombardo, compila la scheda anche l'ex presidente del Consiglio Silvio Berlusconi, capo del centrodestra, protagonista suo malgrado di una pittoresca e chiassosa contestazione di tre donne del movimento femmnista ucraino "Femen". Pierlugi Bersani, designato premier di Pd e Sinistra Ecologia e Libertà, si presenta, invece, in un seggio di Piacenza, accompagnato dalla moglie e dalle figlie: il suo unico commento riguarda le condizioni meteo. Antonio Ingroia, candidato di Rivoluzione Civile, compie il suo dovere a Palermo.

Anche lui molto atteso dai cronisti, ma al termine della prima giornata di voto manca all'appello ad un seggio di Genova, il leader del "movimento 5 stelle", Beppe Grillo.

 

PUBBLICITÀ

Via: tg.la7.it


Short link: [Facebook] [Twitter] [Email] Copy - http://whoel.se/~HndiJ$2Ky

This entry was posted in IT and tagged on by .

About FEMEN

The mission of the "FEMEN" movement is to create the most favourable conditions for the young women to join up into a social group with the general idea of the mutual support and social responsibility, helping to reveal the talents of each member of the movement.

Leave a Reply