Euro2012, c’è chi dice no. “Femen” in protesta

Varsavia. Alcune attiviste del gruppo “Femen” presidiano lo stadio che ha accolto la gara iniziale degli Europei di calcio 2012, Polonia-Grecia. Seni nudi e un messaggio ai politici: “spendete soldi per gli stadi, ma non per ricostruire il Paese”
 

Dopo aver presidiato l’ingresso di sedi istituzionali e politiche, la protesta del gruppo femminista “Femen” adesso – come era prevedibile – piomba anche a Euro2012. Un’occasione propizia – nella giornata di ieri, a Varsavia, prima del match inaugurale Polonia-Grecia – per manifestare la propria indignazione contro gli stereotipi più diffusi, secondo cui le ragazze dell’est siano maggiormente propense all’attività di prostituzione. Ma questo è solo un monito “collaterale”. Perché la vera battaglia, il gruppo in questione la conduce contro la “vera” prostituzione, quella che costringe il gentil sesso a vendere le proprie grazie in cambio di danaro. Nato in tre anni, il movimento incentra le sue rivendicazioni su tre aspetti fondamentali. La prostituzione, il turismo sessuale e le molestie sessuali a danno delle universitarie ucraine. Poco prima del calcio d’inizio, quattro ragazze si sono fatte strada tra i tifosi esibendo in bella vista, con dipinto sui rispettivi seni nudi, ventre e schiena (questo il loro simbolico modo di dissentire) “F..ck Euro2012” (ergo, un messaggio che – non traducendo letteralmente – invita la competizione calcistica a farsi benedire ). I media mondiali hanno ormai “buttato l’occhio” su queste giovani attiviste, di cui una rappresentanza fu anche ospite in Italia al “Chiambretti Night”, programma televisivo Mediaset condotto dal giornalista Piero Chiambretti. Chiaramente è bastato poco per attirare i fotografi presenti, ma tutto ha avuto fine con l’arrivo della polizia. Questo sit-in organizzato a ridosso del torneo di calcio d’Europa ha però un significato preciso. Ad uno dei giornalisti presenti, una ragazza ha dichiarato che i politici spendono soldi per ristrutturare gli stadi, ma niente fanno pur di risolvere i problemi del Paese. Come non darle ragione.

Foto tratta dal web 

Euro2012, c'è chi dice no. “Femen” in protesta

Via: leccenews24.it


Short link: [Facebook] [Twitter] [Email] Copy - http://whoel.se/~Vq7ci$167

This entry was posted in IT and tagged on by .

About FEMEN

The mission of the "FEMEN" movement is to create the most favourable conditions for the young women to join up into a social group with the general idea of the mutual support and social responsibility, helping to reveal the talents of each member of the movement.

Leave a Reply