Femen a Kyiv: arrestate attiviste per la protesta a seno nudo durante …

Partita Inghilterra-Italia - La partita andata in onda ieri sera, valida per la semifinale del campionato europeo, tra le nazionali di Inghilterra e Italia, è stato un incontro al cardiopalma. La notizia della vittoria, meritatissima, della nazionale italiana ai rigori, è rimbalzata su ogni testata giornalistica, facendo precipitare nell’oblio e gettando nel dimenticatoio una notizia, altrettanto importante, su di un fatto che avveniva a pochi metri dal campo su cui le due nazionali si giocavano la semifinale.

Manifestazione a seno nudo delle Femen - Proprio fuori dallo stadio Olimpico di Kyiv, stadio della capitale ucraina che ospitava il match, alcune attiviste, facenti parte del movimento delle Femen, hanno manifestato in topless con scritto addosso ‘Fuck Euro’. Le donne, mostrandosi a seno nudo con in mano alcuni striscioni e cartelloni, hanno voluto denunciare una volta di più come il torneo, ospitato quest’anno dalla Polonia e dall’Ucraina, abbia promosso in queste nazioni “la prostituzione e l’alcolismo, indebolendo le menti della popolazione”. Le Femen si erano già opposte all'organizzazione dell'Europeo in Ucraina, accusandolo di essere un evento che favorisse il turismo sessuale e la prostituzione. Più volte, infatti, avevano rivolto un appello alla Uefa, affinché si avviasse una campagna di sensibilizzazione presso i tifosi “sull’inammissibilità del turismo sessuale e sul finanziamento dell’industria del sesso”.

Attiviste arrestate - La dimostrazione delle ragazze, appartenenti al movimento Femen, è stata interrotta dalla polizia locale, presente intono allo stadio di Kyiv in gran quantità, visto lo scontro che si stava disputando all’interno dello stadio, che questa volta ha usato il ‘pugno duro’ e le ha tratte in arresto. Le attiviste sapevano bene, comunque, a cosa andavano incontro. Le loro ‘performance’ finiscono sempre in una repressione violenta, con risse ed arresti. La notizia dell'arresto delle attiviste è stata diffusa dai portavoce del collettivo che ha anche spiegato che le ragazze hanno dovuto trascorrere la notte al distretto di polizia di Pechersk come “misura preventiva, introdotta dalla polizia ucraina” proprio per punire le proteste delle Femen e questo rappresenterebbe, in realtà, da parte della polizia ucraina, una “pratica illegale in aperta violazione della legge”.

Maria Rosa Tamborrino

Ecco cos'altro ti potrebbe interessare:

Open all references in tabs: [1 - 6]

Via: newnotizie.it


Short link: [Facebook] [Twitter] [Email] Copy - http://whoel.se/~EDJNP$1FW

This entry was posted in IT and tagged on by .

About FEMEN

The mission of the "FEMEN" movement is to create the most favourable conditions for the young women to join up into a social group with the general idea of the mutual support and social responsibility, helping to reveal the talents of each member of the movement.

Leave a Reply