Femen a San Pietro. Usare il corpo per comunicare


Come riportato dal Corriere.it quattro studentesse del gruppo Femen, due francesi e due ucraine di 23 e 25 anni, si sono spogliate domenica mattina 13 Gennaio 2013, restando in topless durante l'Angelus del Papa a Piazza San Pietro, per manifestare a favore dei diritti dei gay.

Si tratta di una strategia comunicativa basata sull'assenza dei codici dell'abbigliamento nell'ambito della spazializzazione, una delle
tre categorie discorsive insieme a temporizzazione e attorizzazione.

Ecco in sintesi gli altri punti della loro strategia comunicativa:

- antitesi (vestito femminile consueto / nudo femminile insolito)
- contesto: nudità in Piazza San Pietro
- azione e reazione (la manifestazione della nudità e la reazione delle forze dell'ordine)
- presenza media e amplificazione mediatica

Anche il corpo comunica, questo era noto. Quando il corpo è nudo ed è di giovani e belle ragazze, in un contesto attento alla morale come San Pietro, comunica ancora di più.

Nel video le immagini delle fasi salienti della protesta.

Via: polisemantica.blogspot.com


Short link: [Facebook] [Twitter] [Email] Copy - http://whoel.se/~eBR0N$24x

This entry was posted in IT and tagged on by .

About FEMEN

The mission of the "FEMEN" movement is to create the most favourable conditions for the young women to join up into a social group with the general idea of the mutual support and social responsibility, helping to reveal the talents of each member of the movement.

Leave a Reply