La fondatrice delle Femen dovrà lasciare la Svizzera

L'Ufficio federale della migrazione ha respinto la richiesta d'asilo della 29enne cittadina ucraina

La fondatrice di Femen Anna Hutsol dovrà lasciare la Svizzera. La 29enne cittadina ucraina si è vista respingere una richiesta d'asilo dall'Ufficio federale della migrazione (UFM). Motivo: la Hutsol è in possesso di un visto Schengen per la Francia, dove non deve temere per la sua incolumità.

La portavoce dell'UFM, Léa Wertheimer, ha confermato una notizia in tal senso pubblicata oggi dal quotidiano "Südostschweiz". Stando a un'intervista rilasciata agli inizi di marzo al "Tages Anzeiger", la Hutsol si trova da alcuni mesi in un centro per richiedenti l'asilo a Rapperswil (SG), dove lo scorso mese di ottobre ha presentato una richiesta d'asilo.

La fondatrice del movimento femminista noto per le azioni di protesta a seno nudo è fuggita l'anno scorso dall'Ucraina a ha raggiunto il canton San Gallo, dove risiede una sua sorella.

Accedi per commentare questo articolo

Via: ticinonews.ch


Short link: [Facebook] [Twitter] [Email] Copy - http://whoel.se/~FcNV7$4yb

This entry was posted in IT and tagged on by .

About FEMEN

The mission of the "FEMEN" movement is to create the most favourable conditions for the young women to join up into a social group with the general idea of the mutual support and social responsibility, helping to reveal the talents of each member of the movement.

Leave a Reply