Quando persino un filmato riesce a trarre in inganno

Piccolo esempio di come si manipola l'informazione.

Il settimanale Internazionale ha diffuso sui social network e via web la foto di una donna a seno nudo con scritte sul corpo immobilizzata dalle forze dell'ordine in Piazza San Pietro. E portata di peso via dalla piazza. Titolo: «Femen in Vaticano contro il Papa». La foto - che come dice un vecchio adagio giornalistico vale più mille parole – lascia intendere un blocco della legittima protesta da parte delle forze dell'ordine. Le vittime? Le femministe del gruppo Femen, militanti della libertà di genere.

Nelle stesse ore però un giornale on line, www.ImolaOggi.it, diffondeva un video sullo stesso fatto di cronaca in cui si vedono tre donne del gruppo Femen denudarsi e compiere davanti ai fedeli in piazza San Pietro (tra cui evidentemente anche bambini) una serie di atti osceni. Tra cui mimare rapporti sessuali da tergo con un crocifisso, usato come fosse un sex toy in diverse posizioni. Titolo: «Femen a San Pietro, gesti osceni con un crocifisso tra le gambe».

I giornalisti di Internazionale si ispirano al teorico della comunicazione anarchico Usa, Noam Chomsky, espertissimo nello smascherare inganni mediatici.

Hanno imparato bene la lezione. Però per prendere per i fondelli i loro lettori

Luigi Chiarello

Via: italiaoggi.it


Short link: [Facebook] [Twitter] [Email] Copy - http://whoel.se/~dv9CR$5YB

This entry was posted in IT and tagged on by .

About FEMEN

The mission of the "FEMEN" movement is to create the most favourable conditions for the young women to join up into a social group with the general idea of the mutual support and social responsibility, helping to reveal the talents of each member of the movement.

Leave a Reply