Una Femen decapita Putin (quello di cera)

È successo a Parigi, al famoso museo delle cere Grévin di Boulevard Montmartre.
Qui una delle militanti del collettivo femen, si è abbattuta sulla statua del presidente russo Vladimir Putin tagliandogli la testa, spingendola a terra e distruggendola, cantando “Putin dittatore” e con un “Kill Putin” scritto sul petto nudo.
È la prima volta che uno dei personaggi di cera esposti a Grévin viene distrutto per motivi politici, hanno fatto sapere i responsabili del museo.

Via: squer.it


Short link: [Facebook] [Twitter] [Email] Copy - http://whoel.se/~vllLH$59G

This entry was posted in IT and tagged on by .

About FEMEN

The mission of the "FEMEN" movement is to create the most favourable conditions for the young women to join up into a social group with the general idea of the mutual support and social responsibility, helping to reveal the talents of each member of the movement.

Leave a Reply