Tunisia. Amina a processo, rischia oltre due anni

Stando a quanto riferito dal suo legale, Mokhtar Janene, la ragazza tunisina che ha pubblicato su Facebook una sua fotografia a seno nudo, sfidando apertamente il costume del suo Paese, rischia fino a due anni di carcere per profanazione e a sei mesi per detenzione di gas urticante. L'arresto è stato eseguito mentre scriveva la parola «femen» su un muro del cimitero adiacente alla grande moschea di Kairouan. In attesa del processo, Amina si trova nel carcere di Messadine.

Share this post

PLG_ITPSOCIALBUTTONS_SUBMITPLG_ITPSOCIALBUTTONS_SUBMITPLG_ITPSOCIALBUTTONS_SUBMITPLG_ITPSOCIALBUTTONS_SUBMITPLG_ITPSOCIALBUTTONS_SUBMITPLG_ITPSOCIALBUTTONS_SUBMITPLG_ITPSOCIALBUTTONS_SUBMITPLG_ITPSOCIALBUTTONS_SUBMITRead Later

Open all references in tabs: [1 - 8]

Via: dazebaonews.it


Short link: [Facebook] [Twitter] [Email] Copy - http://whoel.se/~hllLH$2rm

This entry was posted in IT and tagged on by .

About FEMEN

The mission of the "FEMEN" movement is to create the most favourable conditions for the young women to join up into a social group with the general idea of the mutual support and social responsibility, helping to reveal the talents of each member of the movement.

Leave a Reply