Ucraina, scontri e proteste in piazza per l’entrata nell’Ue, presenti …

Più di 100.000 manifestanti ucraini in piazza a Kyiv, per manifestare la loro volontà di far entrare l’Ucraina all’interno dell’Unione Europea, sfidando il divieto del governo che ha proibito i cortei nel centro della città. Gli attivisti del partito nazionalista di opposizione, hanno occupato il municipio di Kyiv proclamando lo sciopero generale, e stamattina gli attivisti si sono radunati nel parco Taras Shevchenk, per poi marciare verso Piazza dell’Indipendenza.

rivolte Ucraina

Così sono intervenuti i Berkut, le teste di cuoio ucraine, per sgomberare i migliaia di manifestanti che presidiavano via Bankovskaya, dove si trova la sede presidenziale: cariche e manganellate, colpiti anche alcuni giornalisti, ai quali sono state distrutte le telecamere.I l ministro dell’Interno ucraino, Vitaly Zakharchenko, ha avvertito che se ci saranno disordini di massa le forze di sicurezza reagiranno: “Non siamo la Tunisia o la Libia“, ha spiegato alludendo alle rivolte arabe che hanno deposto i regimi dei due Paesi nordafricani.

Anche le giovani attiviste del gruppo femminista «Femen» hanno protestato a seno nudo all’interno del territorio della Pecherska Lavra, un antico monastero medievale dalle cupole dorate che è uno dei simboli di Kyiv, chiedendo la destituzione del presidente Viktor Lanukovich. 

 

photo credit: ateneinrivolta via photopin cc

photo credit: Djidiouf via photopin cc

Open all references in tabs: [1 - 5]

Via: urbanpost.it


Short link: [Facebook] [Twitter] [Email] Copy - http://whoel.se/~gIwTV$4Uo

This entry was posted in IT and tagged on by .

About FEMEN

The mission of the "FEMEN" movement is to create the most favourable conditions for the young women to join up into a social group with the general idea of the mutual support and social responsibility, helping to reveal the talents of each member of the movement.

Leave a Reply