Category Archives: IT

Francia: fermata ex Femen Amina, ha insultato donna velata

(ANSAmed) - PARIGI, 21 AGO - L'ex militante del gruppo femminista Femen, la tunisina Amina Seboui è stata fermata ieri a Parigi, dopo aver scatenato una rissa nel centro della capitale, aggredendo e insultando una donna perché portava il velo. I fatti si sono svolti ieri sera, intorno alle 23, in piazza della Bastiglia. Secondo i primi elementi, Amina, che si trovava insieme al suo ragazzo, avrebbe apostrofato una coppia perché la donna aveva il volto coperto dal velo. Sarebbero volati insulti. La rissa ha reso necessario l'intervento delle forze dell'ordine e Amina è stata posta >>>

Francia, fermata ex Femen: insulti a una donna velata

Parigi, 21 agosto 2014 - L'ex militante del gruppo femminista Femen, la tunisina Amina Seboui è stata fermata ieri a Parigi, dopo aver scatenato una rissa nel centro della capitale, aggredendo e insultando una donna perché portava il velo. E' successo ieri sera, in piazza della Bastiglia. Amina, che si trovava insieme al suo ragazzo, avrebbe apostrofato una coppia perché la donna aveva il volto coperto dal velo. Sarebbe volati insulti. Sono intervenute le forze dll'orfine e la ragazza è stata posta in stato di fermo. La giovane tunisina è diventata il simbolo della protesta laica >>>

Elezioni presidenziali Turchia, Erdogan vince al primo turno con il …

Il risultato annunciato alle elezioni presidenziali turche si è avverato: il premier islamico Tayyip Recep Erdogan ha vinto al primo turno le prime elezioni presidenziali a suffragio universale diretto nella storia del paese. Erdogan, 60 anni, ha messo a segno l’8° successo elettorale consecutivo in 12 anni contro l’opposizione laica, forse il più importante, diventando il nuovo capo dello stato turco. Il successo del ‘sultano’ di Ankara, al potere con il partito islamico Akp dal 2002, suscita l’allarme dell’opposizione, che teme una ulteriore deriva islamica e autoritaria per >>>

Sorpresa, Bergoglio manda a Colonia un vescovo conservatore (e …

Le signorine di Femen che la scorsa notte di Natale salutarono il cardinale Joachim Meisner saltando sull’altare della cattedrale di Colonia durante la messa, possono rivestirsi. Niente festa per loro, così come non stapperanno lo champagne i membri dell’autorevole Capitolo metropolitano che da almeno cinque anni attendevano il pensionamento del porporato conservatore che nel 1988 arrivò nella grande e ricca diocesi sul Reno, contro il parere del clero locale e per volontà di Giovanni Paolo II. A succedere a Meisner – che Benedetto XVI, suo antico amico, aveva lasciato sulla cattedra episcopale >>>

Femen contro Putin, "minaccia per il mondo non solo per Ucraina"

foto del sito http://femen.org/     Il movimento, nato a Kyiv, che da anni combatte il governo di Putin, scrive all'indomani della tragedia sul proprio sito, “Il mondo deve capire che Putin non è una minaccia solo per l'Ucraina ma per l'intero mondo” Femen è per la Pace, più volte lo ha sottolineato, sostiene che la guerra è fatta dagli uomini mentre "a nessuno importa mai degli sforzi e le paure delle donne durante un conflitto" e lancia un appello accorato, “E' urgente che la comunità internazionale si attivi contro il Cremlino e le sue fissazioni militari. Stop alla guerra!” femen >>>

Francia, Femen interrompono seduta del Senato per legge …

copy LaPresse Parigi (Francia), 17 lug. (LaPresse) - Una seduta del Senato francese è stata brevemente interrotta da quattro militanti delle Femen che stavano protestando contro l'opposizione dei senatori alla penalizzazione dei clienti delle prostitute. Lo riportano i media francesi e le Femen stesse sull'account Twitter del gruppo. "Siete dei Mac o dei senatori", hanno ripetuto le donne a seno nudo, come è loro >>>

Francia: irruzione Femen al Senato, ‘siete papponi o senatori?’

Breve irruzione delle Femen al Senato francese. Quattro attiviste del gruppo femminista, durante il question time, hanno iniziato a gridare dalla galleria, senza maglietta e con la frase riportata su seno e pancia, "Siete papponi o senatori?", riferendosi al rifiuto da parte della commissione del Senato di punire i clienti delle prostitute. Le donne, che inzialmente erano sedute silenziosamente nella prima fila della galleria, sono poi state immediatamente portate fuori da agenti e uscieri.

Via: adnkronos.com

Amina giudicata per falsa denuncia

(ANSA) - PARIGI, 16 LUG - Amina Seboui, ex attivista del gruppo
Femen, sarà giudicata ad ottobre per "aver denunciato un reato
immaginario". La giovane tunisina, rilasciata dopo il fermo di
ieri, è sospettata di aver "inventato" l'aggressione subita
nella metropolitana di Parigi il 7 luglio. I poliziotti dubitano
della sua buona fede, poiché i fatti da lei denunciati non
risultano dai filmati registrati dalle telecamere di
sorveglianza del metrò. La ragazza mantiene la sua versione.
   

Via: ansa.it

Il triste declino di Amina

ROMA - È stata per mesi il simbolo della ribellione dei giovani tunisini, ma soprattutto delle ragazze, ad un clima sociale e politico nel Paese reso difficile dalla soffocante presenza invasiva dell'islam più restrittivo, ritrovatosi sotto le bandiere del partito Ennahda. Amina Sboui aveva affidato la sua protesta a gesti eclatanti, per la quasi puritana Tunisia, come pubblicare sulla sua pagina di Facebook delle fotografie a seno scoperto e con una sigaretta accesa tra le dita, dopo essersi scritta sul torace frasi contro l'islam. Per questo ha pagato pesantemente di persona, con rapimenti-lampo >>>