Category Archives: IT

Femen scagionate in Francia, Mosca, un verdetto politico

(ANSA) - MOSCA, 12 SET - Mosca accusa la giustizia francese di aver assolto per motivi politici le 9 militanti del controverso gruppo femminista Femen accusate di aver danneggiato le campane di Notre-Dame, a Parigi, durante un loro raid. "Ma cosa possiamo aspettarci dalla giustizia francese - si legge in una nota del ministero degli Esteri russo - visto che come immagine di Marianne - simbolo della Francia repubblicana - è stata scelta la famigerata leader delle provocatrici, la cittadina ucraina Inna Shevcenko?". >>>

Oltraggiare Notre Dame non è reato. Femen assolte, guardiani multati

Cronache di ordinaria cristianofobia. In Francia, le nove Femen che il 12 febbraio del 2013, per festeggiare la rinuncia di Benedetto XVI, avevano fatto irruzione a Notre Dame – come al solito a seno nudo, al grido ritmato di “mai più Papa!”, si erano accanite a bastonate su un’antica campana coperta di lamina d’oro, esposta in occasione degli ottocentocinquant’anni della cattedrale – sono state assolte ieri dal Tribunale penale di Parigi. In compenso, i guardiani della cattedrale che avevano tentato di fermarle sono stati condannati a varie ammende, dai trecento ai mille euro, perché >>>

Everyday Rebellion – L’arte di cambiare il mondo, di Arash e Arman …

<!-- --> Il concetto classico di rivoluzione è spesso associato all’idea che per cambiare lo stato delle cose sia necessario un atto di violenza. Everyday Rebellion mostra invece come forme di protesta pacifica possano avere risultati concreti in un’epoca, e soprattutto in un momento storico, dominati dal dilagare di conflitti armati, stragi ingiustificate e crimini atroci. I fratelli Riahi, rifugiati politici fuggiti dall’Iran all’inizio degli anni ’80, sono partiti dalla loro esperienza personale per dare voce agli attivisti di diversi paesi che ogni giorno lottano >>>

Inna Shevchenko, a petto nudo per difendere diritti donne

(di Daniela Giammusso)    (ANSA) -''La violenza è quando si ferisce qualcuno fisicamente. Non quando si urla o si esprime la propria rabbia. Dobbiamo smettere di avere sempre paura di non essere politicamente corretti''. Gli occhi color del mare, i capelli biondissimi trattenuti da una coroncina di fiori, il fisico esile, eppure fermo, come se ogni muscolo riflettesse la forza delle sue parole. Inna Shevchenko potrebbe essere un'attrice di Hollywood o una principessa dei ghiacci. E invece, figlia di un ufficiale militare, laureata con lode in giornalismo, a 24 anni appena compiuti è >>>

Francia, protesta in topless a Notre Dame di Parigi: assolte 9 Femen

copy LaPresse Parigi (Francia), 10 set. (LaPresse/AP) - Il tribunale di Parigi ha assolto le nove attiviste del gruppo Femen che a febbraio del 2013 erano entrate a seno nudo nella cattedrale di Notre Dame e avevano suonato un'enorme campana esposta all'ingresso per protestare contro l'opposizione della Chiesa cattolica ai matrimoni gay e per festeggiare le dimissioni di papa Benedetto XVI. Secondo la Corte, le prove >>>

Everyday Rebellion – la recensione del documentario

La pace, diciamolo, non si  vende tanto bene. Non è telegenica come la guerra per i media, che preferiscono l'action convulso e violento, le vittime inermi, le decapitazioni e gli ultimatum Anche per questo è il benvenuto un documentario come Everyday Rebellion, che riporta l'attenzione su quello che davvero conta e che può salvarci dalla barbarie. Di pacifismo si parla troppo poco, se non nel caso delle azioni più eclatanti e pittoresche, come quelle di Femen (incluse nel film dei Riahii Brothers), >>>

Femen, Inna Schevchenko mostra il seno per "Everyday Rebellion"

Questa volta la protagonista è stata la leader del gruppo femminista Inna Schevchenko, che ha alzato il vestito per mostrare il seno ai fotografi: sul petto c'era scritto il titolo del film, "Everyday Rebellion - L'arte di cambiare il mondo". Il documentario arriva nelle sale l’11 settembre ed è il frutto del lavoro di ricerca dei fratelli  iraniani Arash e Arman Riahi sulla quotidiana rivoluzione non violenta di alcuni dei più innovativi gruppi di protesta degli ultimi anni. Realizzato dopo cinque anni di lavoro, il cortometraggio racconta gli atti e soprattutto le strategie di movimenti >>>